Corsica: Carlu Santoni Libero

L’indipendentista corso Carlu Santoni è uscito dalla prigione di Borgu questo martedì 17 dicembre al mattino. Incarcerato dal 1996 a seguito di un attacco armato contro un auto di polizia in borghese in cui perse la vita un poliziotto e rimasero feriti gravemente altri due, aveva aperto il fuoco con il suo amico e compagno Jean-Luc Orsoni, morto durante la sparatoria. E’ stato condannato nel 1999 dalla Corte D’Assise speciale di Parigi a 28 anni di reclusione.
Era il più antico prigioniero politico della Corsica. In questi 23 anni e più di detenzione, Carlu Santoni ha vissuto sulla sua pelle le prigioni esagonali francesi, prima a Fresnes,  poi alla Salute, poi ad Arles e in ultima data a Lannemezan, nella regione Pirenei, prima di essere avvicinato a Borgu (Corsica) solamente nel 2011.

Carlu Santoni è sempre rimasto in piedi, non ha mai rinnegato il suo impegno indipendentista. Ha scontato tutta la sua pena, senza chiedere nulla, senza nemmeno chiedere un permesso, la libertà vigilatà, il braccialetto eletronico o la condizionale.
Nel corso di questi duri anni, Carlu ha potuto contare sul sostegno della sua famiglia e dei suoi compagni.

Carlu Santoni oggi ritorna tra i suoi, tra il suo popolo, nella sua terra!

Bon ritornu in casa toia Carlu! 

I commenti sono chiusi.

Creato su WordPress.com.

Su ↑