Buddusò: Bruciata automobile di un carabiniere

Il 5 giugno l’auto di un carabiniere in servizio a Buddusò è stata incendiata. A pochissimi giorni di distanza dai casi di Iglesias e i due di Orgosolo.

Pare che lo stesso militare avesse subito un attacco anche lo scorso anno. Andando a rileggere vecchie cronache di giornale risulta che la zona di Buddusò e dintorni sia particolarmente indigesta per le forze dell’ordine, una decina d’anni fa circa ci fu una lunga scia di attacchi a vari esponenti in divisa, dal comandante delle guardia forestale a carabinieri, ed in alcuni casi vennero usati anche strumenti decisamente efficaci. L’unione sarda del 24 gennaio 2010 titolava “Buddusò, salta in aria l’auto di un carabiniere”, pare che dell’auto fosse rimasto solo il telaio e non si riuscisse neanche a riconoscere il modello.

Le forze dell’ordine non dubitano della natura dolosa del fatto e pare si stiano concentrando nel controllo delle registrazione delle telecamere di zona. Nel frattempo il ministro dell’interno Salvini annuncia che a breve verranno stanziati più di 400 nuovi sbirri in Sardegna. Non si sa bene in base a cosa il ministro dell’interno ritiene che la Sardegna sia sguarnita di controllo e forze dell’ordine, difficile immaginarlo visto che si tratta della regione più militarizzata d’Europa, ma tant’é. Forse lo scopo dell’invio di questo nuovo contingente è un altro, e il super ministro non si sente di svelarlo per paura di perdere consenso. Saranno i prossimi tempi a rivelarci se si tratta di una misura repressiva contro nuovi possibili tumulti in stile pastori, o se sia l’ormai secolare paura per quella certa resistenzialità che non sembra essere stata ancora sconfitta o altro ancora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑