Mantenere la memoria storica: a Sacco e Vanzetti…

Il 9 aprile 1927, il tribunale di Boston condanna a morte, gli anarchici Nicola Sacco e Bartolomeo Vanzetti. 
Nelle lettere che i due compagni anarchici scrivevano dal carcere, ripetevano spesso: “La Salute è in Voi!”
“La salute è in voi!” era il titolo di un opuscolo uscito il 5 maggio 1906 sul settimanale anarchico “Cronaca Sovversiva”.

Un testo, in cui si descrive come preparare ordigni esplosivi ed altri mezzi e metodi per attaccare il potere. A questo opuscolo bisogna tenere bene a mente quando si parla dei due anarchici assassinati dalla legge americana la notte tra il 22 e il 23 agosto 1927. Questo scritto è un pezzo ancora nascosto della loro storia, dove emerge con forza la tensione anarchica, quella che dettava veramente gli ideali di questi due compagni anarchici.

Da decenni si parla di loro come di uomini innocenti, rassegnati, a cui ancora oggi la stampa ufficiale dedica parole e lacrime vittimiste. Sacco e Vanzetti invece erano due anarchici rivoluzionari che fino alla fine nelle loro ultime lettere rilanciavano ai compagni un grido forte che spaventava i potenti, un grido che ancora oggi ha il suo eco:
“Ricordatelo: LA SALUTE E’ IN VOI!”.

I commenti sono chiusi.

Creato su WordPress.com.

Su ↑